Acquisizione e riuso di software per la Pubblica Amministrazione

Gli articoli 68 e 69 del Codice dell’Amministrazione Digitale disciplinano le modalità con cui una Pubblica Amministrazione può acquisire software e sanciscono l’obbligo di rilasciare con licenza aperta il software da essa sviluppato o commissionato.

Le linee guida per l’Acquisizione e il riuso di software per la Pubblica Amministrazione emesse dall’Agenzia per l’Italia Digitale (pubblicate in Gazzetta Ufficiale) descrivono in dettaglio questo processo.

Qui trovi le indicazioni operative per utilizzare software di altre amministrazioni e per pubblicare il software della tua amministrazione.

Acquisizione di software

Acquisizione di software

Per acquisire software è necessario svolgere una valutazione comparativa che privilegi le soluzioni open source (a riuso o di terze parti), consultabili nel catalogo di Developers Italia.

Sviluppo (e pubblicazione) di software

Sviluppo (e pubblicazione) di software

Il software sviluppato o commissionato dalla Pubblica Amministrazione italiana deve essere rilasciato in repertorio pubblico con licenza aperta e pubblicato nel catalogo di Developers Italia.

torna all'inizio dei contenuti