Hack.Developers, tutti i progetti vincitori del code-sprint

Annunciati i progetti vincitori del premio Wise Turtle, sviluppati entro 30 giorni dalla fine di Hack.Developers


condividi su

Ciao a tutti,

finalmente abbiamo la lista completa dei progetti di Hack.Developers che si sono aggiudicati un premio! Ai due team primi classificati nella sezione Fast Rabbit si sono aggiunti i nomi dei sei team vincitori della categoria Wise Turtle, dedicata ai progetti sviluppati entro la fine del mese successivo alle 48 ore di code-sprint.

Ecco i contributi premiati:

Il codice prodotto è tanto e di alta qualità, ed è stato difficile scegliere sei pull request da riconoscere in particolare”, racconta sul canale Slack dell’Hackathon Riccardo Iaconelli, uno dei mentor del Team Digitale che ha preso parte alla selezione.

Per questo anche gli altri lavori (qui trovi i dieci migliori) saranno valorizzati: “Ricordo che l’avventura continua per tutti! Faremo un merge di ogni contributo di valore nei prossimi giorni, chi ci ha lavorato sarà invitato nell’organizzazione GitHub Italia, e sarà dato accesso in scrittura ai developer che hanno fatto partire nuovi software, con la visibilità e le opportunità che ovviamente questo ruolo comporta. Ci saranno altri eventi per la comunità e molte altre occasioni per ritrovarsi e condividere idee e progetti”.

Ti aspettiamo a Roma e… su Slack!

L’avventura dell’Hackathon, infatti, è tutt’altro che finita.

Il primo appuntamento è a Roma, il 21 novembre, quando tutti i team vincitori saranno premiati alla presenza di Diego Piacentini, il Commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale.

Nel frattempo la community di sviluppatori nata con Hack.Developers continua a vivere: tutto il lavoro ricevuto tramite pull request sarà riconosciuto e tutto il contributo futuro verrà incoraggiato e valorizzato, con le regole classiche di una comunità di sviluppo open. Per questo lo Slack e gli altri strumenti di sviluppo utilizzati nell’hackathon rimarranno aperti e a disposizione della comunità, per diventare sempre di più un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono contribuire alla digitalizzazione della PA.

Un grazie speciale a tutti quelli che hanno partecipato a Hack.Developers,

Il Team Developers Italia


condividi su

torna all'inizio dei contenuti