Hack.Developers, ecco i vincitori della categoria Fast Rabbit

Da Roma e Trento i due progetti vincitori, le interviste con i membri dei team


condividi su

Abbiamo annunciato i primi due team vincitori di Hack.Developers! Non è stato davvero facile scegliere tra 96 proposte che in alcuni casi hanno persino superato le nostre migliori aspettative. Alla fine i mentor di tutta Italia hanno individuato i due gruppi che si sono aggiudicati il premio Fast Rabbit, avendo sottoposto le loro pull request entro le 48 ore del code sprint (qui i criteri di selezione).

I team i cui progetti hanno ottenuto i migliori punteggi sono:

“Questo è stato il nostro primo hackathon in assoluto, avevamo già fatto gare insieme ma mai così lunghe!”, ci racconta Alekos Filini, membro del team Stacks out for Haramble insieme a Daniela Brozzoni, entrambi studenti a Trento. “Possiamo dire di aver imparato come gestire una situazione del genere, che effettivamente non è banale come cosa: bisogna pianificare bene quante ore di sonno fare e bisogna anche imparare a dividersi bene il lavoro ed essere ‘sincronizzati’. Sul lato pratico, possiamo dire di aver aumentato le nostre conoscenze nell’ambito della tecnologia NFC, basti pensare che una buona parte della gara è stata passata su GitHub o altri siti cercando di capire come funzionasse…”

Sugli stessi toni il racconto di Matteo Manchi, portavoce della Community RomaJS: “Seduti insieme al tavolo, abbiamo deciso di approcciare alle challenge con lo spirito di un code-sprint: divertiamoci insieme, ma puntiamo su qualcosa su cui abbiamo l’esperienza tale da creare qualcosa di veramente utile in futuro. Abbiamo lavorato tutta la notte (su Roma credo fossimo l’unico team rimasto a fare nottata), concedendoci tre ore di sonno verso le cinque, e alla fine abbiamo consegnato un progetto che rispecchiava i nostri obiettivi”. Un grazie speciale da parte dell’organizzazione va anche a tutti i membri degli altri team del Fast Rabbit, che hanno contribuito in modo davvero valido a tutte le challenge, da SPID a 18app, dal DAF all’ANPR (qui le 30 migliori proposte).

C’è tempo fino al 30 Ottobre per vincere un premio!

Come sapete Hack.Developers non finisce qui. Molti gruppi sono ancora al lavoro fino al 30 ottobre, per portare a termine i progetti candidati ai premi Wise Turtle, con i mentor che resteranno a disposizione sul canale Slack dell’Hackathon fino alla fine del mese.

I cinque team vincitori saranno annunciati entro metà Novembre, quando avverrà la premiazione anche dei due team vincitori del Fast Rabbit.

A presto!


condividi su

torna all'inizio dei contenuti