Menu

Developers Italia Sviluppiamo i servizi pubblici, insieme

Seguici su

VerificaC19 (Android) 1.3.2

Mobile App

VerificaC19 è l'app ufficiale del governo italiano per abilitare gli operatori alla verifica dei Certificati Verdi COVID-19.

Vitalità:

88%

i

L’indice di vitalità, così come previsto nelle linee guida sull’acquisizione e riuso di software per la PA, è calcolato prendendo in considerazione le seguenti quattro categorie:

  • Code activity: il numero di commit e merge giornalieri;
  • Release history: il numero di release giornaliere;
  • User community: il numero di autori unici;
  • Longevity: l’età del progetto.

I range di ogni misura possono essere trovati nel file vitality-ranges.yml.

Stato di sviluppo: stabile


Funzionalità del software

Verifica della validità e dell'autenticità dei Certificati Verdi COVID-19

Ministero della Salute

Informazioni di dettaglio

VerificaC19 (Android) 1.3.2

Mobile App

Ultimo rilascio 2022-06-13 (1.3.2)

Tipo di manutenzione internal

Contatto tecnico

Ministero della Salute

Lingue supportate Italiano
Inglese

Documentazione API VerificaC19 (Android) API

Descrizione estesa

VerificaC19 è l’app ufficiale del governo italiano, sviluppata dal Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero per l’ Innovazione tecnologica e la transizione digitale, il Ministero dell’ Economia e Finanza e il Commissario Straordinario per l’Emergenza COVID-19, per consentire agli operatori di verificare la validità e l’autenticità dei Certificati Verdi COVID-19emessi dalla Piattaforma Nazionale DCC del Ministero della Salute e dagli altri Stati membri dell’Unione Europea. L’app è stata sviluppata e rilasciata nel pieno rispetto della protezione dei dati personali dell’utente e della normativa vigente, in particolare il decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, nonché le specifiche tecniche europee approvate dalla rete eHealth per il COVID digitale dell’UE Certificato (ex Certificato Verde Digitale). L’app VerificaC19 consente agli operatori incaricati di verificare la validità delle certificazioni verdi COVID-19 e del “Certificati EU Digital COVID” leggendo il codice QR del certificato. L’app non memorizza né comunica a terzi le informazioni scansionate. Quando viene utilizzata, l’app esegue la verifica in modalità offline, cioè senza invocare un servizio di sistema remoto. Per verificare l’autenticità del certificato l’app deve accedere al backend della piattaforma nazionale DCC almeno una volta al giorno, collegato al gateway europeo, contenente tutte le chiavi pubbliche che firmano i “Certificati EU Digital COVID”. Il flusso di lavoro dell’app VerificationC19 è suddiviso nelle seguenti fasi: - La persona che deve verificare la certificazione chiede all’utente di mostrare il codice QR del suo certificato - Utilizzando l’app, viene letto il codice QR e ne viene verificata l’autenticità utilizzando la chiave pubblica che ha firmato il certificato - Una volta che le informazioni contenute nella Certificazione Verde COVID-19 o il “Certificato EU Digital COVID” è stato decodificato, l’app mostra le informazioni principali: - Nome, cognome e data di nascita del titolare del certificato - Codice indentificatore univoco del certificato - Validità del certificato - Il certificato viene verificato rispetto alle informazioni sulla data decodificata e le norme italiane per le certificazioni verdi COVID-19. - L’incaricato procede al controllo visivo della corrispondenza dei dati personali del titolare mostrati dall’app VerificaC19 e della carta d’identità del titolare del certificato.

torna all'inizio dei contenuti