VIDE 1.0.0

VIDE, Your Virtual Desk

VIDE, Your Virtual Desk, è un sistema di sportello intelligente, che permette la gestione sportelli tradizionali e virtuali di un ente.

Vitalità:

50%

i

L’indice di vitalità, così come previsto nelle linee guida sull’acquisizione e riuso di software per la PA, è calcolato prendendo in considerazione le seguenti quattro categorie:

  • Code activity: il numero di commit e merge giornalieri;
  • Release history: il numero di release giornaliere;
  • User community: il numero di autori unici;
  • Longevity: l’età del progetto.

I range di ogni misura possono essere trovati nel file vitality-ranges.yml.

Stato di sviluppo: in sviluppo


Funzionalità del software

Sportello virtuale

Prenotazioni appuntamento in presenza / da remoto

Backoffice degli appuntamenti

Videconferenza con condivisione file e schermo

Comune di Torino (vide-pwa)

APL Asti

APL Chivasso

APL Omegna

APL Novara

IoLavoro

Informazioni di dettaglio

VIDE 1.0.0

VIDE, Your Virtual Desk

Ultimo rilascio 2020-12-17 (1.0.0)

Tipo di manutenzione internal

Lingue supportate Italiano

Documentazione API VIDE API

Descrizione estesa

Con VIDE cittadini e professionisti possono prenotare appuntamenti agli sportelli di un Ente e quindi fruire della videochiamata con l’operatore dell’Ente. Nel caso di un appuntamento prenotato ad uno sportello virtuale, l’utente riceve il promemoria con il link a cui presentarsi nel giorno e orario scelto per effettuare la call con l’operatore. Durante la call è possibile fruire di tutte le tipiche funzionalità dei sistemi di conference, quali accensione e spegnimento di microfono e videocamera, condivisione del desktop, scambio di file e chat.

Un backoffice dedicato all’Ente permette di fruire di tutte le funzionalità di configurazione dei suoi sportelli, con descrizioni, slot temporali, chiusure, etc. Sempre tramite VIDE l’operatore di sportello gestisce le call con gli utenti avviandole e chiudendole a seconda delle necessità e delle regole definite dall’Ente.

Altri software che potrebbero interessarti

torna all'inizio dei contenuti