Menu

Developers Italia Sviluppiamo i servizi pubblici, insieme

Seguici su

EPOLL 1.0.0

sistema votazioni

Il sistema gestirà il voto elettronico segreto a distanza per più enti.

Vitalità:

48%

i

L’indice di vitalità, così come previsto nelle linee guida sull’acquisizione e riuso di software per la PA, è calcolato prendendo in considerazione le seguenti quattro categorie:

  • Code activity: il numero di commit e merge giornalieri;
  • Release history: il numero di release giornaliere;
  • User community: il numero di autori unici;
  • Longevity: l’età del progetto.

I range di ogni misura possono essere trovati nel file vitality-ranges.yml.

Stato di sviluppo: in sviluppo


Funzionalità del software

votazione

Informazioni di dettaglio

EPOLL 1.0.0

sistema votazioni

Ultimo rilascio 2022-08-10 (1.0.0)

Tipo di manutenzione none

Lingue supportate Italiano

Descrizione estesa

Il sistema gestirà il voto elettronico segreto a distanza per più enti.

Ogni ente individuerà uno o più Presidenti di assemblea identificato

univocamente da un indirizzo di email PEC.

Il Presidente potrà attivare una nuova votazione inviando una mail ad una

casella PEC di sistema secondo un formato predefinito (vedi proposta in

appendice A) indicando una serie di informazioni utili e necessarie alla

gestione della votazione. Le informazioni richieste sono: un codice

identificativo della votazione, l’elenco degli elettori individuati da

nome, cognome ed indirizzo di email PEC, un testo che verrà usato per

l’invito alla votazione, le preferenze indicabili dai votanti in fase di

voto, la data e ora di inizio della votazione, la data e ora di chiusura

della votazione. La mail di creazione di una nuova votazione prevederà che

nell’oggetto compaia la dicitura “Nuova votazione” seguita dal codice

attribuito alla votazione.

Il sistema, ricevuta la mail di richiesta creazione della votazione,

effettuerà una validazione formale e, in caso di esito positivo, procederà

a memorizzare i dati della nuova votazione, ad inviare la mail di ricevuta

al Presidente e ad inviare le mail di invito ai singoli votanti. Nel caso

in cui la validazione avesse esito negativo il sistema invierà al

Presidente una mail con il dettaglio dell’errore riscontrato e non avvierà

la votazione.

I partecipanti, una volta ricevuta la mail di invito alla votazione,

risponderanno alla mail inviando la propria preferenza digitandola nel

testo della mail di risposta.

Il sistema, ricevute le mail dei partecipanti, le analizzerà estraendo il

testo inserito dai votanti e confrontandolo con le preferenze disponibili.

Censirà quindi la preferenza espressa in una tabella apposita in cui

vengono censite le preferenze espresse per tipologia e la loro numerosità.

Queste informazioni non saranno relazionate con il votante. Le preferenze

non previste dalla votazione verranno memorizzate come non valide. Le

preferenze ricevute oltre il termine di chiusura della votazione verranno

conteggiate come non valide.

torna all'inizio dei contenuti